Archivio tag | natura

Tutti insieme per il cibo

Pubblicità

Pulizie di casa

La cicogna bianca è un imponente trampoliere dal collo lungo che possiamo vedere mentre nidifica su pali della luce o apposite piattaforme costruite dall’uomo per renderle facile la riproduzione, mentre una volta era solita nidificare sugli alberi o al massimo sui campanili delle chiese. Normalmente ritorna nello stesso nido, essendo una specie molto legata al luogo dove ha già covato, ma prima di iniziare la cova vera e propria, rimette a nuovo il vecchio nido e lo difende dalla concorrenza delle altre cicogne. Si nutre di rane, lombrichi, granchi, insetti, serpenti e anche topi. Cerca il cibo in superfici aperte umide o asciutte, ma con vegetazione bassa, oppure in acque poco profonde dove pesca piccoli animali. La si può vedere anche mentre rincorre aratri che le danno modo di trovare più facilmente larve venute allo scoperto e giovani topi. Particolare il suono che emette, prodotto da un forte battito col becco. Suono usato in particolar modo come rituale dall’adulto di rientro nel nido che saluta il proprio partner.

.

 

.

Valle Campo – Comacchio

Valle Campo è un’oasi molto affascinante all’interno del Delta del Po, un’itinerario bellissimo da visitare alternando la navigazione con le tipiche imbarcazioni lagunari e passeggiate lungo gli argini che dividono gli specchi d’acqua salmastra, mentre vengono spiegate le tradizionali tecniche di pesca all’anguilla, la caccia in botte, la vegetazione ed altro ancora.

Queste son allcune foto che ho scattato durante la visita a Valle Campo, escursione che ha visto come accompagnatore e splendido cicerone uno dei titolari: Enrico Nordi.

Enrico Nordi

Enrico Nordi

L’escursione è iniziata in barca  ed è stato stupendo sentire il vento fra i capelli e sul viso (anche se un po’ freddino), il senso di libertà è stato veramente forte e sentito (anche se a bordo ovviamente non ero l’unica passeggera), mi sono sentita a diretto contatto con la natura, con l’aria, con l’acqua. Meraviglioso!!!

.

_DSC4802.

Una prima sosta è stata fatta per controllare il contenuto di  una delle reti da pesca e per dare informazioni, ad esempio,  su come distinguere il granchio maschio dal granchio femmina, per parlare di anguille e altri pesci e di tante altre cose.

.

.

Dopo il tratto in barca, una volta arrivati ad un attracco, abbiamo proseguito a piedi. Enrico ha continuato a dare informazioni sulla natura delle piante, delle costruzioni che abbiano visto lungo il percorso (purtroppo abbandonate) e sui tanti progetti che avrebbe intenzione di portare a termine per migliorare la zona e renderla ancora più bella, sempre nel massimo rispetto dell’oasi naturalistica.

.

.

Ma la visita a Valle Campo non si limita solo a questo, infatti si possono fare anche escursioni in bicicletta e per chi volesse fermarsi a pranzare c’è un ottimo ristorante con piatti tipici a base di pesce.

Tutte le notizie e le informazioni le trovate   QUI