Calimero – circa due mesi dopo la nascita

Dopo circa due mesi dalla sua nascita, siamo tornati da Calimero che era stato riportato in campagna quando già certi che era riuscito a sopravvivere e non correva più rischi! Come ci aspettavamo è molto cambiato, ovviamente è cresciuto, ma con tanta sorpresa da parte nostra, ci ha riconosciuti e si è fatto coccolare come se nulla fosse cambiato.

.
Calimero 1
.
Calimero 2
.
Calimero 3
.
Calimero 4

.

Calimero 5
.

70 thoughts on “Calimero – circa due mesi dopo la nascita

    • Calimero è stato abbandonato ancora prima di nascere, la chioccia ha lasciato le uova poche ore prima che si schiudessero, Lui però ha deciso di nascere ugualmente, il problema era che nessuna delle altre chiocce lo accettava e quindi non sarebbe sopravvissuto.
      Quindi ho deciso di farmelo dare e ancora tutto bagnato l’ho avvolto in una maglietta e l’ho portato a casa. Con le cure e le attenzioni che gli sono state dedicate, dopo due giorni Calimero riusciva già a mangiare da solo, poi ha iniziato a zompettare per casa e quando ci si metteva sul divano, lui arrivava e si piazzava sulla spalla, oppure nell’incavo del braccio per restarsene al caldo. Ovviamente non potevo continuare a tenerlo in casa e di conseguenza dopo una decina di giorni l’ho riportato in campagna, dove si sperava che una chioccia lo adottasse, ma non è stato così, è stato nuovamente rifiutato. Però ormai mangiava e aveva iniziato a cavarsela da solo. Ora gironzola tranquillo nel prato e cresce senza problemi, quello che mi è piaciuto è stato l’essere riconosciuta anche se da quando l’avevo riportato in campagna era già passato un mesetto abbondante.
      Qui le foto di quanto era piccolino : 1 e 2
      https://patriziaphoto.wordpress.com/2015/08/03/calimero/

      https://patriziaphoto.wordpress.com/2015/08/03/calimero-2/

      Ciao, Pat

    • Ci sono molte storie comunque di animali che riconoscono le persone che li hanno salvati… è una cosa sempre commovente e significativa.

  1. Calimero è stato fortunato ad incontrarti e credo che si ricorderà di te per sempre; sei stata la sua mamma, gli hai dato l’imprinting nei primi mesi. Ti vede come una chioccia. Una generosissima mamma chioccia che gli ha salvato la vita.🙂

    • Grazie, la cosa più importante è che ora Calimero è in campagna con i suoi simili, che però
      non l’hanno accettato molto volentieri, infatti è spesso a gironzolare da solo!!

    • Forse tutto bianco no, ma color cognac sì🙂
      Ancora non si sa bene se è maschio o femmina, troppo giovane per capirlo, almeno così mi è stato detto🙂
      Un abbraccio, Pat

    • Bhe, delle uova al cognac non sarebbero poi così malaccio. Non le ho mai assaggiate, ma si può sempre provarci: tu fa sì che femmina sia. Che poi essa l’ovetto ti donerà. E con il cognac delle piume…
      Un sorrisone ed un bacio di nuvole di raso……

    • Non credo che l’ovetto, se dovesse arrivare, sarà donato a me. Calimero vive in campagna, insieme ad altri suoi simili e se darà uova ovviamente
      se li terrà il proprietario.
      Ummm uova al cognac?? Dici che si potrebbe provare una ricettina così?? Beh magari si potrebbe fare uno zabaione e poi metterci il cognac🙂
      Sorrisone e bacio della buona notte.
      Pat

    • E’ capitato anche a me, poi dopo aver fatto nuove iscrizioni, di colpo sono tornate.
      Ma non ho mica capito cosa è successo veramente.
      Spero che tu sia riuscita a sistemare tutto quanto.
      Bacione, Pat

    • A volte funziona oggi per esempio mi vengono notifivh dei commenti da blog che non seguo da tempo… la rete di WP e sotto sopra ahahahahah… portiamo pazienza …serena serata❤

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...