Le mummie di Urbania

.
Urbania è un piccolo comune della provincia di Pesaro-Urbino. Conosciuta con il nome di Casteldurante, cambiò  denominazione in quella attuale in onore di Papa Urbano VIII.  È divisa in quattro quartieri (Porta Parco, Porta Cella, Porta Vecchia, Porta Nuova) e presenta nel nucleo storico costruzioni di vari periodi. Fra tutte emerge la vasta mole del Palazzo Ducale (sec. XV-XVI), già appartenuto ai Brancaleone, primi feudatari di Casteldurante, oggi sede della Biblioteca Comunale, degli Archivi Storici, del Museo Civico e del Museo della Civiltà Contadina.

Fra gli edifici sacri vanno ricordate la rinascimentale Chiesa del Corpus Domini, la barocca Chiesa di S.Caterina, la settecentesca Chiesa di S.Francesco e la coeva Cattedrale con annesso Palazzo vescovile, oggi sede del Museo Diocesano. Celebri in tutto il mondo sono le antiche ceramiche di Casteldurante, prodotte dagli abili maiolicari  che, favoriti dalla corte roveresca, poterono giovarsi della collaborazione di pittori famosi, dando vita al genere dello ‘Istoriato’ che ha reso celebri Maestri come Zoan Maria, Simone da Colonella, i Dolci e i Fontana, insieme con Cipriano Piccolpasso, autore del trattato “Li tre libri dell’arte del vasaio” (1548).

Urbania è anche conosciuta per la Chiesa dei Morti con il bel portale gotico

Portale Gotico Chiesa dei Morti

e il macabro ‘Cimitero delle mummie’, dove sono esposti i 18 corpi mummificati naturalmente, infatti sono stati ritrovati intatti al momento della riesumazione.    Qui   i particolari.

.

1 Il fornaio e la donna morta di parto

Il fornaio e la donna morta di parto cesareo

.

2 Il sepolto vivo

L’uomo sepolto vivo a causa di una morte apparente e che si risvegliò nella tomba

.

3 l'impiccato e l'accoltellato

L’impiccato e il giovane che fu accoltellato in una veglia danzante

.

4 Giovane accoltellato

Il giovane accoltellato

.

5 Priore Vincenzo Piccini vestito con la tunica bianca e nera della cerimonia funebre

Il Priore Vincenzo Piccini

.

Annunci

32 thoughts on “Le mummie di Urbania

  1. affascinante e nonostante mi rende un pò triste.. penso almeno i morti dovrebbano riposare in santa pace… cara Pat abbi una buona giornata e non lavorare troppo un bacio Pif 😉

    • Penso anche io che debbano riposare in santa pace, però questi sono stati disseppelliti perché Napoleone aveva istituito i cimiteri fuori dai luoghi abitati per questioni di igiene e fu così che scoprirono che queste persone non si erano decomposte, ma risultavano mummificate, così iniziarono gli studi per capirne il motivo e non vennero più seppellite.
      Un abbraccio e serena notte. Pat

    • Capisco, anche in austria abbiamo casi simili … ma in qualche maniera prima o poi dovevano riposare in santa pace…

    • Sai Lorenzo, pensavo anche io che mi avrebbe rattristata e fatto impressione, invece non è stato così. Forse perché ero intenta a fare le foto e ad ascoltare la guida che raccontava la loro storia. Triste è stato sapere come sono morti…
      Le foto non sono venute proprio bene, ma ti ringrazio, sei gentilissimo!!
      Ciao, Pat

  2. Urbania è una delle località che ho in lista per un week-end ma non conoscevo la storia di queste mummie. Sinceramente sono inquietanti ma hanno comunque un certo fascino: ho un collega che visita molti di questi luoghi ed è specializzato in cose simili soprattutto dell’Europa dell’Est.
    Oltre ai bellissimi monumenti Urbania è famosa per essere la capitale nazionale della Befana con una settimana di feste in onore della vecchietta….

    • Pensavo anche io fossero inquietanti, ma non mi hanno fatto effetto, forse per come sono esposte e per la gentilezza con la quale la guida racconta la loro triste storia. Vale la pena fare la visita. Ciao, Pat

    • Das Mysterium war einfach herausfinden, wie sie mussten so gut erhalten sein, aus diesem Grund, sie für eine lange Zeit studiert haben.
      Haben Sie eine süße Nacht liebe Gislinde.
      Ciao, Pat

  3. Questa cappella e molto originale, il cimitero di mummia una mostra macabra che ha tenuto persone che ritornano per generazioni. Mummificato naturalmente dalla presenza di un speciale forgi che succhiò tutta l’umidità fuori dei corpi, questi individui sono famosi ambo in e fuori della comunità. Buona giornata nella gioia, baci!

  4. Questa è una bella collezione di mummie, sarebbero andati bene con
    i misteri della foresta di Retz e le sue pietre misteriose …
    Immagini sorprendenti e belle.
    Saluti e bella serata, Pat.
    Ciao, Hervé

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...