La coppia

.
Quella che comunemente viene chiamata NUTRIA è invece un castoro Sudamericano, essendo una specie originaria di Brasile, Argentina, Perù e altre zone del Sud America.  Appartiene all’ordine dei Roditori ma non deve essere confusa con topi o ratti in quanto sono specie completamente diverse sotto gli aspetti biologici, etologici e morfo-funzionali.

Importata in Italia intorno agli anni 1920 per la produzione delle pellicce di “castorino”, quando la richiesta diminuì tantissimo, molte aziende chiusero l’attività e per evitare i costi di abbattimento degli animali, questi furono liberati dagli allevatori e di conseguenza colonizzarono molto ambienti naturali.

E’ un animale di indole molto docile, la sua dieta è puramente vegetariana: piante acquatiche, varie erbe e radici, che normalmente trova in prossimità degli argini dei corsi d’acqua.

.
nutrie
.

Annunci

48 thoughts on “La coppia

    • Non fanno poi tanti danni come dicono.
      Esempio: dicono che distruggono i raccolti, ma non è vero, perché non si allontanano mai molto dai corsi d’acqua e quindi si fermano solo all’inizio dei campi coltivati. E anche altre cose si potrebbero evitare con piccoli accorgimenti!!
      Forse sono io ad essere troppo positiva nei confronti degli animali, boh!!!
      Ciao 🙂

  1. Io adoro i rodatori… mi fanno nemeno schiffo i ratti… poi i topini potrei baciarli 😀 anche queste nutrie sono cosi belli da carezzarlo… cara Pat ho bisogno un aiuto magari tu ti intendi… io preparo i post e poi lo metto nella pozza qui in WP… guando come oggi lo posto la data viene come quando lo ho creato… allora devo su tutti post già preparati cambiare la data quando lo posto???
    ti e arrivato sivuramente la notifica ma si come le ho modificato la data allora sembra che non esiste ti lascio qui il link diretto… il blog inizia a stressarmi .. era meglio quando andava tutto in automatico.. https://rebeccaantolini.wordpress.com/2015/03/02/lalbero-der-baum/

    • A me è arrivata la notifica e mi ha aperto la pagina giusta, non mi ha detto che il post non esiste. Mah non saprei che dirti, io preparo i post alla sera e li programmo per il giorno dopo.
      Praticamente nel riquadro in alto a destra, dove c’è scritto “pubblica” c’è la scelta “pubblica subito”, io apro l’opzione e metto data e ora di quando voglio che venga pubblicato, poi non faccio più niente e fino ad ora è filato tutto liscio!!
      Magari devi fare così anche tu, provaci!!
      Ciao, kiss. Pat

    • forse sono piccoli problemi della WP… porto pazienza… e imposto la data del giorno … a quante cose si deve ricordare nella vita ahahahahah… buon giornata cara Pat

    • il post di oggi ho preparato ieri sera progammato.. funziona e partito alla grande … 😀

  2. Da noi la notte girano per le vie del paese e provocano qualche danno ai cavi telefonici, per questo siamo finiti anche sui giornali nazionali, da quando le pellicce di castorino son passate di moda le nutri sono diventate un problema.

  3. In Perù ho visto i porcellini d’India ma non so se li usino per pelliccia. Quello che so è che li mangiano (nel mio articolo c’è una foto molto eloquente) e localmente viene chiamato Cuy nome onomatopeico che viene dal verso che questo animale emette. Io non l’ho assaggiato ma alcuni miei clienti si e dicono che il sapore non è male ma c’è poco da mangiare….

    • Vero, scavano tane sugli argini, però va anche detto che molti argini che crollano sono tenuti malissimo, senza il minimo di manutenzione!!
      Un abbraccio a te caro Enrico.
      Pat

    • I do not think they have created problems with native animals, dear Andrew.
      What I find horrible see so many killed along the roads, are invested by machines.
      Ciao, Pat

  4. Vicino a casa mia ce ne sono diverse: l’anno scorso hanno fatto crollare un pezzo di argine del fiume perchè scavano delle gallerie che poi non reggono il peso dell’argine. Il problema è che mentre in Sud America vengono predate da puma e giaguari, dalle nostre parti non hanno nessun predatore e, dato che si riproducono anche due o tre volte all’anno, la popolazione diventa troppo numerosa…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...